Cesenatico

Viale Bologna 41

800722096

Numero verde servizio gratuito

Martedi-Sabato 09-19

Orario continuato

La storia di M. con SlimAmbra

Le storie a lieto fine riconciliano con il mondo: un ritorno al tempo dell’infanzia, dove la favola era l’unità di misura della quotidianità.
Nell’età adulta è raro imbattersi in storie il cui finale corrisponda alla realizzazione di un sogno; in cui l’epilogo sia di gran lunga migliore della situazione di partenza.

Eppure può accadere.
Non c’è magia nelle favole moderne: esiste un percorso giusto da scegliere e da intraprendere con coraggio.
Un percorso che conduce alla realizzazione di un sogno, all’esaudirsi di un desiderio.

Ti voglio raccontare la storia di M., una donna che si trovava lontano dai suoi sogni e non sapeva come raggiungerli.

La vita di M. era scandita da orari rigidi e scadenze da rispettare.
Terminata la giornata lavorativa, doveva dedicarsi alla famiglia, al marito e ai suoi due bambini piccoli; una casa da mandare avanti; neanche un minuto tutto per sé.

Durante la settimana accumulava talmente tanta stanchezza, che il weekend lo trascorreva a riposo, quando le era possibile, altrimenti pianificava la settimana successiva o recuperava ciò che aveva in arretrato di quella precedente.

Una vita di sacrifici, di stress, di routine.

M. prendeva peso; accumulava centimetri di grasso, senza che in realtà sgarrasse granché con l’alimentazione.
A pranzo uno spuntino veloce, giusto per onorare la mezz’ora di pausa.
A cena, quello che le capitava: spesso scatolame o cibo d’asporto.

L’unica piccola tentazione alla quale M. cedeva volentieri era un dolce (cioccolato, biscotto, merendina) da mangiare davanti la tv prima di addormentarsi.

Non sembra la descrizione del classico mangiatore compulsivo, eppure M. continuava a accumulare chili di troppo, lentamente ma con costanza.

La storia di M., fino a qui, è abbastanza comune.
Chiunque potrebbe riconoscersi in questa vicenda, magari cambiando qualche particolare, sostituendolo o modificandolo.

La storia di M. cambia in un giorno di primavera.

I primi caldi, anche se timidi e appena accennati, portano la mente all’estate; il blu del mare e del cielo in tutte le sue sfumature, diventa una prospettiva allettante anche se filtrata attraverso la paura di non sentirsi in perfetta sintonia col proprio corpo.

Il problema era ben noto, ma la soluzione?
Cosa fare?
Quando agire?
Come procedere?

M. raccolse qualche informazione su internet e iniziò con l’intraprendere una dieta fai da te; dopo un mese non ebbe alcun risultato, anzi mise su un chilo.
Inoltre, la dieta che aveva scelto (basata per lo più su rinunce) la rendeva soltanto più stanca, spossata e stressata.

Chiese poi consiglio a un’amica; anche in questa circostanza non vi fu alcun miglioramento.
L’amica le consigliò sedute in palestra (molta corsa e un po’ di corpo libero) ogni 3 giorni; M. con molta difficoltà riusciva a conciliare la vita familiare e lavorativa con le sessioni di sport.
Arrivava in palestra già stremata, per non parlare del giorno successivo agli allenamenti: la stanchezza dettava i tempi e la faceva da padrona.

Si può conciliare una vita piena di impegni con un regime alimentare basato sulla rinuncia?

Può una persona stressata da ritmi di vita intensi e sfibranti, dedicarsi con costanza all’attività fisica?

Non è certo semplice; chi vuole superare un ostacolo, non dovrebbe trovarsi a fronteggiarne di nuovi e  complessi.

Quindi, come riuscire a perdere peso senza incappare in nuovi problemi e nuove fonti di stress?

Proprio qui inizia quel percorso che condurrà M. al lieto fine tanto agognato.

M. decise di seguire il consiglio di un’altra amica, che aveva riposto fiducia appena un anno prima nel metodo SlimAmbra, il quale, a detta sua, le aveva cambiato la vita.

Nessuna dieta, nessuna palestra.
Possibile?

Il metodo SlimAmbra ha come parametro fondamentale la storia, il vissuto della persona da trattare.
Sull’unicità viene plasmato il percorso.

Spesso l’alimentazione non è il problema principale, ma una effetto o una manifestazione consequenziale di ciò che causa l’aumento di peso.

Spesso un alimentazione sbagliata può essere diretta conseguenza di ritmi di vita stressanti.
L’aumento di peso, dunque, può dipendere da fattori diversi, tra loro legati da una complessa matassa da sbrogliare.

Il primo approccio, quello fondamentale, consiste in una diagnosi approfondita.
La vita quotidiana di M., con i suoi ritmi sfibranti, incideva tantissimo sul fisico: vita sedentaria e abitudinaria, spuntini fuori dai pasti con conseguente squilibrio calorico, problemi legati alla postura.

Sulle informazioni  contenute nella diagnosi, è stato costruito un percorso ad hoc per M.
Incentrato sulle sue necessità.
Plasmato sulle sue esigenze.

Senza l’imposizione di alcun regime alimentare troppo rigido e senza dover ricorrere a stressanti sedute in palestra.

Il metodo SlimAmbra ha restituito a M. la sua taglia ideale in poche sedute, andando ad agire sul problema alla base e non sugli effetti dello stesso.

M. ha perso ben 7 chili in soli due mesi.

Inoltre, grazie anche alle sedute rilassanti all’insegna del relax, M. ha ritrovato un equilibrio perduto da tempo.

Una favola con tanto di lieto fine; una storia che potrebbe avere come protagonista qualsiasi donna, purché sia disposta a voler realizzare i suoi sogni.

Pronta per vivere la tua favola con SlimAmbra?

Per iniziare anche tu con SlimAmbra puoi cliccare QUI per richiedere subito il primo trattamento e la diagnosi a 47€ invece di 150

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Altri articoli da leggere